CLOSE MENU

Front and back sides of a tunic decorated with purple clavi and tabulae

The classic "Coptic tunics" are woven in a cruciform way, starting from the edge of a sleeve and preceeding with the cloth and the second sleeve, with an opening for the head, sewn on both the sides and under the sleeves. The woven tapestry patterns, called clavi (vertical bands), orbiculi (round elements) and tabulae (square elements), can be placed on the lower part of the garment and sometimes on the shoulders, completed of angular frames on the bottom and trims on the cuffs.

S. 17490; ex.1710
Cloth / linen, wool
144 x 155 cm
415–560 CE
Byzantine Period
Purchased by Schiaparelli or gift by the Museum of Cairo (1900-1901)
Sala 13 Vetrina 04
  • Borla, Matilde, “Il problema della datazione dei tessuti archeologici: la misura al C14 di una tunica del Museo Egizio di Torino”, in Lo Stato dell' Arte 22/24 ottobre 2015 Centro per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali La Venaria Reale, 2015, pp. 571 - 578, pp. 573 - 574
    Tipo=Atti di congressi SottoTipo=Estratto Autore=Borla, Matilde Titolo=Il problema della datazione dei tessuti archeologici: la misura al C14 di una tunica del Museo Egizio di Torino Sottotiolo= In=Lo Stato dell' Arte 22/24 ottobre 2015 Centro per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali La Venaria Reale Collana= Opera= Luogo= Anno=2015 Menzionato=pp. 571 - 578 Illustrazione=pp. 573 - 574
Museo Egizio